Nozioni di base

Zcash è una criptovaluta che utilizza una crittografia applicata avanzata per fornire una maggiore privacy tramite indirizzi schermati. Zcash è la prima applicazione pratica di zk-SNARK, un tipo specifico di prova a conoscenza zero.

Caratteristiche di Zcash

Questo è un rapido riassunto; la pagina della tecnologia Zcash contiene ulteriori informazioni ed esempi.

Caratteristiche principali:

  • Indirizzi: Zcash ha due tipi di indirizzi: privati (o schermati) e trasparenti. Gli indirizzi schermati iniziano con una “z” od una “u”, mentre gli indirizzi trasparenti iniziano con una “t”. I due tipi di indirizzo Zcash sono interoperabili. I fondi possono essere trasferiti tra indirizzi schermati e indirizzi trasparenti. La schermatura o la deschermatura delle informazioni attraverso queste transazioni ha implicazioni sulla privacy. Attualmente, la maggior parte dei portafogli e degli exchange supporta esclusivamente gli indirizzi trasparenti, anche se il supporto per gli indirizzi schermati è disponibile per i portafogli mobili e desktop.
  • Transazioni: Le transazioni tra due indirizzi trasparenti funzionano proprio come le transazioni Bitcoin: il mittente, il destinatario e il valore della transazione sono visibili pubblicamente. Una transazione che coinvolgono due indirizzi schermati (da z a z) è chiamata “schermata” o “shielded”, (da t a z) viene chiamato processo di “schermatura” o “shieldening”, invece (da z a t) processo di “deschermatura” o “deshieldening”, l’indirizzo z è quello che gode di protezioni per la privacy. La transazione più sicura è quella schermata (da z a z), che cripta gli indirizzi del mittente e del destinatario e l’importo della transazione. Tuttavia, tutte le transazioni appaiono sulla blockchain pubblica, per cui si sa sempre che una transazione è avvenuta e quali commissioni sono state pagate.
  • Chiavi di visualizzazione: Il proprietario di un indirizzo z può condividere i dettagli delle transazioni con terze parti fidate tramite una chiave di visualizzazione, che garantisce l’accesso in lettura ma non l’autorità di spesa sull’indirizzo. Ciò consente una “divulgazione selettiva”, in cui le transazioni sono verificabili ma la divulgazione è sotto il controllo del titolare. Ciò consente di rispettare le norme sui pagamenti per la revisione contabile, le norme fiscali o le norme antiriciclaggio.

Funzionalità di supporto:

  • Come il Bitcoin, Zcash ha una fornitura totale fissa di 21 milioni di unità.
  • Transazioni a basso costo di .0001 ZEC; predefinite per tutte le transazioni, ma configurabili.
  • Memo criptati per trasmettere messaggi o altri dati utili.
  • Scadenza delle transazioni per ridurre il volume della mempool; la scadenza predefinita è di 40 blocchi (50 minuti).
  • Transazioni multisig.

Protocollo Zcash

  • Unità e frazionabilità: L’unità di misura del sistema Zcash è uno ZEC. Anche il simbolo ticker utilizzato per rappresentare Zcash è “ZEC”. In omaggio al creatore di Bitcoin, uno zatoshi è l’importo più piccolo di Zcash, pari a 0,00000001 ZEC, un centomilionesimo di ZEC.
  • Struttura di finanziamento: Zcash versa una parte della ricompensa di ogni blocco per finanziare lo sviluppo del protocollo e (il primo anno) per rimborsare gli investitori. Durante i primi quattro anni di Zcash, il 10% della ricompensa dei blocchi è stata trasferita al fondo Founders Reward e distribuito a Electric Coin Co. Dopo l’aggiornamento della rete 4, l’8% della ricompensa dei blocchi sarà trasferita al Dev Fund e gestito da un comitato di revisione delle sovvenzioni principali.
  • Mining: Originally Zcash could be mined at home, using CPU or GPU machines. As mining hardware evolved, ASIC machines became the preferred mining machine for professional cryptocurrency miners and mining pools. ASICs can be customized for a particular use (such as mining Zcash) and therefore outperformed previous mining hardware such as CPUs and GPUs. Zcash community members voted against ASIC-resistant protocol updates in mid-2018 citing security concerns. The top mining pools for Zcash include Flypool, Nanopool and Slushpool. The next network upgrade, Heartwood includes ZIP 213, which would allow miners to mine directly to a shielded coinbase.
  • Scalability: Scalability work is in progress. There are several approaches to making blockchains scalable, both at the protocol layer (layer 1) and at the application layer (layer 2). In September 2019, Sean Bowe, researcher at Electric Coin Co., proposed Halo, a novel technique for practical recursive zero-knowledge proofs. ECC researcher Daira Hopwood presented a research proposal for sharding architecture. This proposal calls for the use of sharding, a technique that partitions a database into sections or “shards” to improve the throughput limit, in order to scale to high transaction volumes.